Articoli - Alcol Carcere e Diritti

Alcol,carcere e diritti
PROGETTO DI RICERCA INDIPENDENTE E DI CONSULENZA SUI PROBLEMI ALCOL-GIUSTIZIA CORRELATI
Alcol, carcere e diritti
Vai ai contenuti

CARCERE, MA CI SARA' UNA FASE 2?

Allora diciamo che il Volontariato e le cooperative sociali chiedono di essere coinvolti in questo confronto sulla fase 2, e di esserlo da subito, perché è adesso che c’è bisogno di tornare a essere presenti capillarmente nelle carceri, ed esserlo portando le nostre idee, le nostre risorse, la nostra capacità innovativa, la nostra competenza anche nell’informare e sensibilizzare le persone “dentro” e la società “fuori”
Ornella Favero | 26/4/2020

ALCOL E CORONAVIRUS: UNA COPPIA DIABOLICA

Sono, probabilmente, proprio i bevitori cosiddetti "moderati" (qualunque cosa si intenda con questo termine) che corrono il rischio di peggiorare, inavvertitamente, il loro stato di salute a causa dell'alcol, spesso utilizzato come aiuto per fronteggiare un momento particolarmente difficile.
Gabriele Sorrenti | 21/4/2020

GRIGLIATA Sì, GRIGLIATA NO.

Il Lunedì di Pasqua, mentre sotto le mie finestre passava ossessivamente il camioncino della Protezione Civile dal cui altoparlante echeggiava il proclama dell' Autorità il cui sunto era "restate a casa in solitudine o potreste finire in carcere", in un istituto di pena la polizia penitenziaria ha fatto festa.
Gabriele Sorrenti | 18/4/2020

CASA MIA, CASA MIA, PER PICCINA CHE TU SIA... SE TI AVESSI USCIREI DALLA GALERA

Nel nostro Paese ci sono migliaia di detenuti, uomini e donne, che rimangono chiusi in carcere e non possono accedere alla detenzione domiciliare o ad altra misura alternativa al carcere per il solo motivo che non hanno un domicilio, un posto dove andare ad abitare.
Quindi, in uno dei Paesi più sviluppati del mondo, si può restare in carcere non per il reato commesso bensì perché non si ha una casa, neanche molto semplice, e un po' di soldi per sopravvivere.
Gabriele Sorrenti | 13/4/2020
Sito creato da Gabriele Sorrenti con WebSite X5
contatti
Gabriele Sorrenti
+ 39 371 438 1985
counseling@gabrielesorrenti.it
Torna ai contenuti